o

Andy Wood – L’inventore del grunge. Vivere (e morire) a Seattle prima dei Pearl Jam di Valeria Sgarella, Ledizioni, 2017FavoriteLoadingAggiungi

LIBRI
sabato 9 giugno – Giardini Peripato – TARANTO
17:15-17:45

Andy Wood – L’inventore del grunge. Vivere (e morire) a Seattle prima dei Pearl Jam di Valeria Sgarella, Ledizioni, 2017
Con Valeria Sgarella

Il grunge ha segnato gli anni 90, regalando al mondo alcune delle figure più emblematiche della storia contemporanea: Kurt Cobain, Chris Cornell, Layne Staley, accomunati da un destino simile: la gloria, la fuga dal successo, l’autodistruzione. Prima di questi personaggi, il cui carisma ha ispirato migliaia di band e di artisti, vi è stata una figura essenziale per l’evoluzione del genere e la sua definitiva esplosione.
Il libro presenta la figura di Andy Wood, protagonista defilato ma fondamentale della scena grunge, morto prematuramente nel 1990 a soli ventiquattro anni. La sua scomparsa diede origine a una delle storie più avvincenti e affascinanti del rock contemporaneo: la genesi del progetto Temple Of The Dog e dei Pearl Jam con l’esplosione del fenomeno grunge, l’ultima rivoluzione del rock.
Con questo libro pubblicato nel 2017 è stata raccontata una storia alternativa del grunge, partendo dal suo padre fondatore per narrare gli aspetti meno noti del Seattle Sound, a tutti gli effetti l’ultimo movimento giovanile che la storia abbia partorito, sfatandone i luoghi comuni.
Il tutto attraverso conversazioni esclusive con i più grandi protagonisti della scena; tra gli altri: Stone Gossard, Mark Arm, Steve Turner, Jack Endino, e gli ex membri dei Mother Love Bone e Malfunkshun; conversazioni esclusive con la famiglia Wood, e la trascrizione di documenti audio inediti.